fbpx
Aut.Decr.Reg.Lazio - Accreditato con il S.S.N (Servizio Sanitario Nazionale) - Associato F.O.A.I. (Federazione degli organismi per l’assistenza delle persone disabili)
UNI EN ISO 9001 EA 38

Come devo fare per conoscere una ragazza?

Salve esperti,
non ho mai avuto una ragazza in vita mia 😪. Da quando sono all’università, man mano che passa il tempo sento sempre più bisogno di avere una persona accanto che mi supporta, mi ami per ciò che sono e che a mia volta posso amare. Secondo voi come devo fare per conoscere una ragazza o più ragazze facilmente e sperare di trovare quella giusta se ho pochi amici (se non uno più stretto) e sono abbastanza diciamo riservato anche se poi quando trovo le persone giuste mi apro? 
Vedo tanti ragazzi e ragazze che si fidanzano e vedendoli mi sale una tristezza al punto da dire che vorrei stare al posto loro. 
Io mi chiedo ma bisogna per forza conoscere “tramite amici”? Io sono una persona abbastanza selettiva ed introversa in termini di amicizie, quindi diciamo che allaccio rapporti difficilmente o meglio è difficile l’inizio per me! Cioè per me è veramente complicato conoscere una ragazza e frequentarla. Qua c’è gente che ne ha mille attorno e non fatica per niente ad avere occasioni. Come fanno? Ho provato ad utilizzare anche i social ed in particolare Instagram ma non mi sembra la soluzione a tutto ciò, dato che le ragazze ricevono tantissimi messaggi e quindi è difficile per loro scegliere e darti attenzione. Ho provato qualche app di incontri ad esempio Facebook Dating, dove ho avuto modo di parlare con qualcuna e incontrarla ma alla fine non è andata bene perché non si è creato il giusto feeling… 
All’università durante i corsi ho avuto modo di conoscere alcune ragazze ma non si è mai andati oltre la semplice conoscenza.
Il punto è che mi butto poco con le ragazze, mi capita pochissime volte di prendere l’iniziativa di parlare con qualcuna e quelle poche volte che ho provato con qualcuna che volevo conoscere sono stato rifiutato… 
Alterno giorni in cui non ci penso e altri giorni in cui mi scoraggio pensando di non riuscire mai a trovare la ragazza che fa per me. 
Non è bello avere 22 anni ed essere ancora vergine, ancor di più visto che sono un ragazzo! Allo stesso tempo però penso che voglio riservare certe esperienze solo alla ragazza della quale sarò innamorato ma il punto è “trovarla” . Mi è stato detto che devo solo trovare la persona giusta, che arriva quando meno me lo aspetto ma mi sembrano tutte frasi fatte, giusto per incoraggiare. Io invece voglio una persona sincera e schietta che mi dica come agire, cosa fare per sbloccare la situazione.  Sto cercando di uscire dalla mia zona di comfort ma non è sempre facile. A volte mi abbatto. 
Il mio amico mi dice di avere pazienza ma io voglio l’amore, ho paura che non creo abbastanza condizioni affinché arrivi. 
Inutile dire che per “alleviare” questo mio bisogno sono solito guardare film romantici, leggere racconti erotici ed è frustrante non poter condividere cose normalissime con una persona che ti voglia bene. 
In più aggiungo che spesso e volentieri mi capita di vedere una ragazza e di non farmi avanti, di non parlarle, di non approcciarla per paura di essere noioso, di essere rifiutato o di essere “invadente”. Oppure mi capita di non saper cosa dire, come approcciare anche se poi comunque so di riuscirci. 
 
Ho sentito dire che alla mia età è difficile essere ancora “vergini” . Nemmeno le ragazze lo sono e questo mi finisce di scoraggiare visto che voglio una ragazza con cui vivere tutto, anche se mi è stato detto di non mettere paletti. 
Non ho mai avuto una ragazza un po’ a causa mia, per timidezza, perché non sapevo come agire e un po’ perché seppur ho avuto la possibilità di poter instaurare qualcosa con qualcuna mi sono tirato indietro perché non pensavo fosse mai la persona giusta. Quindi diciamo che sono anche esigente e non mi accontento di una ragazza qualsiasi. 
 
grazie a chi risponderà! 
 
Anonimo, 22 anni

Caro Anonimo,
capiamo il tuo sconforto, è naturale sentire il bisogno di avere qualcuno a fianco e d’amare alla tua età, e non c’è nulla di male, anche se inusuale oggi giorno, aspettare la persona giusta per avere la prima esperienza “intima”. Detto ciò, ci sembra che tu abbia provato conoscere persone sia attraverso amici che sui social, ma nulla si è rilevato risolutivo. Forse potresti provare ad ampliare la gamma dei contesti da frequentare, quindi oltre all’Università e i soliti amici, potresti valutare la possibilità di fare un’attività sportiva, o un corso che soddisfi i tuoi interessi, in modo tale da spaziare in più ambiti.
Ma a una rilettura più attenta, ci verrebbe da dire che potrebbe non essere sufficiente, quindi spostiamo l’accento su altro e puntiamo l’attenzione su di te. Probabilmente non puoi fare molto per cambiare l’esterno, ma tanto puoi fare su te stesso. Ci chiediamo quanto influenzi la situazione il tuo essere così esigente, selettivo, la tua timidezza, la difficoltà a trovare argomenti di condivisione, quanto quindi il tuo approccio non funzioni e vada rivisto. Chiaramente non sappiamo nulla di te e della tua storia, però crediamo che potrebbe essere utile iniziare un percorso personale che ti aiuti a capire più cose di te e che ti permetta di aprire nuovi spiragli nella tua vita, se ti concedi la possibilità di mettere in atto dei cambiamenti, forse riuscirai a leggere gli eventi in modo diverso e a modificare la statu quo, che ne pensi?
Facci sapere.
Un caro saluto!