Aut.Decr.Reg.Lazio - Accreditato con il S.S.N (Servizio Sanitario Nazionale) - Associato F.O.A.I. (Federazione degli organismi per l’assistenza delle persone disabili)

Protocollo T.U.L.I.P. (TCE, UOI, Leiter-R quali Indicatori di Predittività) per la valutazione del potenziale evolutivo nei bambini con Disturbo dello Spettro Autistico

Di Renzo M., Bianchi di Castelbianco F., Vanadia E., Petrillo M., Racinaro L., Rea M., “T.U.L.I.P. Protocol (TCE, UOI, Leiter-R as Indicators of Predictivity) for the Assessment of the Developmental Potential in Children with Autism Spectrum Disorders”, Autism - Open Access, 2016, 6, 4 (188), pp. 1-7.

Leggi l'articolo originale

L’articolo si propone l’obiettivo di evidenziare alcuni indici predittivi di un miglioramento neipunteggi ADOS in un gruppo di 49 Bambini con Disturbi dello Spettro Autistico. A questo scopo è stato ideato il protocollo T.U.L.I.P. che, utilizzando come indicatori di predittivitàil Ragionamento Fluido all’interno della Leiter-R, la presenza di Contagio Emotivo (TCE) e lacapacità comprendere le altrui intenzioni (UOI), consente di individuare una categoria di bambiniautistici che risponde positivamente al trattamento e migliora la sintomatologia autistica.I bambini che presentavano indici predittivi UOI e TCE Emergenti e Presenti all’intake hannocambiato diagnosi ADOS dopo 4 anni di terapia e alcuni (quelli in cui gli indici erano Presenti)hanno ottenuto un punteggio che li colloca nella categoria Non Autismo. Nei bambini in età prescolare, o nel primo anno di scolarizzazione, la valutazione delle componenticognitive e relazionali evidenzia che le competenze relazionali hanno una maggiore rilevanza nelpredire l’abbassamento dei punteggi ADOS.La presenza di indici predittivi soprattutto sulla risposta emotiva e sulla capacità di comprendere lealtrui intenzioni consente inoltre di lavorare attraverso un approccio evolutivo relazionale che attivale potenzialità presenti per ottenere miglioramenti anche sul piano cognitivo. La componenteAffetto/Sociale dell’ADOS correla con gli indici predittivi e rende ragione di un intervento miratoalla dimensione affettiva.

Collaborazioni Scientifiche
Newsletters tematiche di divulgazione