Aut.Decr.Reg.Lazio - Accreditato con il S.S.N (Servizio Sanitario Nazionale) - Associato F.O.A.I. (Federazione degli organismi per l’assistenza delle persone disabili)

Coronavirus. A ‘Ido Con Voi’ oltre 800 domande, l’Istituto è nella task force del Miur

Roma, 24 marzo – “Il ministro dell’Istruzione, Lucia Azzolina, ha realizzato una task force di aiuto e sostegno a docenti, genitori e studenti, coordinata dal direttore generale Giovanna Boda, con i referenti del Miur e delle regioni che dialogano e collaborano con la Protezione civile. All’interno di questa grande azione, come Istituto di Ortofonologia (IdO), occupandoci di traumi e di età evolutiva, abbiamo proposto e attivato due sportelli di aiuto”. A dirlo è Federico Bianchi di Castelbianco, psicoterapeuta dell’età evolutiva e direttore dell’IdO, che con lo sportello ‘IdO con voi’, realizzato con il supporto della Società italiana di pediatria, ha già seguito più di 800 casi.

Lo sportello ‘IdO Con Voi’ è attivo 7 giorni su 7 sul sito Ortofonologia.it. “Si tratta di una equipe multispecialistica molto numerosa- precisa il direttore dell’IdO- è infatti composta da neuropsichiatri, neurologi, otorini, psicoterapeuti, psicologi, logopedisti e terapisti pronti a rispondere a tutte le domande delle famiglie con bambini che presentano delle difficoltà (come quelle specifiche di apprendimento) o un disturbo del neurosviluppo (ad esempio l’autismo). L’obiettivo è rispondere sempre con cognizione di causa e in modo mirato a tutte le famiglie, tenendo conto che le domande di aiuto dipendono da un problema specifico che richiede una risposta specifica”. Sono 40 gli specialisti messi a disposizione dall’IdO: “Speriamo di poter fornire tutte le risposte- aggiunge Castelbianco- e per farlo siamo pronti a raddoppiare il numero degli esperti dell’IdO a disposizione delle famiglie”.
È possibile inviare le richieste di aiuto via email, whatsApp o sms. “Tutte le domande saranno esaminate in prima battuta da un coordinamento di esperti che, a seconda di ogni singola richiesta, metterà in contatto con uno specialista mirato. Se ci contattate più volte, per garantire una continuità nella cura- precisa Castelbianco- potrete indicare al coordinamento il nome dello specialista che vi ha risposto la prima volta. In questo modo il coordinamento potrà inoltrare le vostre domande alla stessa persona che vi ha supportato sin dall’inizio”.

   Quella degli specialisti dell’IdO è, quindi, una risposta di ‘vicinanza’. “Noi collaboriamo con il ministero e ora che i bambini sono a casa con le famiglie- sottolinea lo psicoterapeuta- per essere vicini ai genitori, pubblichiamo ogni giorno 4 videotutorial sul sito Ortofonologia.it per dare indicazioni, consigli e suggerimenti pratici. Sono video di facile comprensione che potrete guardare ogni volta lo vorrete- conclude- inviateci le vostre domande perché noi ci siamo”.

Collaborazioni Scientifiche
Newsletters tematiche di divulgazione